International School “Materials for Renewable Energy”

ERICE, 12-18 July 2014   (scarica il pdf)

ORGANIZZATO DA :       www.erice-energy-materials.ct.infn.it

PRESSO:            Ettore Majorana Centre     

Da |giugno 24th, 2014|Corsi, Energy, Eventi & News, Materials|Commenti disabilitati su International School “Materials for Renewable Energy”|

SPIE Optics + Photonics 2014

SPIE-OP14

More than 3.000 presentations  17-21 AGOSTO 2014 – SAN DIEGO (USA)

NanoScience + Engineering
Metamaterials, plasmonics, CNTs, graphene, optical trapping, thin films, spintronics, nanoengineering, nanoimaging, nanospectroscopy
Solar Energy + Technology
Thin film solar technology, concentrators, reliability, solar hydrogen, next generation cell technology, nonimaging optics, OPVs, and materials processing
Organic Photonics + Electronics
OLEDs, OTFTs, OPVs, organic semiconductors in sensors and bioelectronics, organic materials, liquid crystals, and large-scale fabrication
Optical Engineering + Applications
Optical design and engineering, remote sensing, photonic devices and applications, x-ray, gamma-ray, and particle technologies, image and signal processing
SPIE Optics + Photonics
Advancing nanoscience, optical engineering, organic photonics, and solar energy research.

More information:  spie.org/optics-photonics.xml

Da |maggio 8th, 2014|Energy, Eventi & News, Nanotechnology|Commenti disabilitati su SPIE Optics + Photonics 2014|

Una giunzione eterogenea non saldata e compatibile con l’ultra alto vuoto? Ora è possibile con l’innovativa tecnica sviluppata al Consorzio RFX di Padova

 

Il Consorzio RFX di Padova si conferma una realtà d’eccellenza non solo per quanto riguarda la ricerca scientifica, ma anche per quanto riguarda l’innovazione tecnologica e ingegneristica.

Da più di vent’anni ai vertici della ricerca sulla Fusione, il prestigioso istituto è ora uno dei principali centri coinvolti nella costruzione del reattore ITER, un progetto di collaborazione internazionale che punta a dimostrare l’utilizzabilità della Fusione come possibile fonte di energia per le prossime generazioni.

Sulla base dei numerosi successi scientifici ottenuti con l’esperimento RFX, a questo istituto di ricerca è stato infatti affidato un compito cruciale per la comunità scientifica che lavora nell’ambito della Fusione. Si tratta del nuovo impianto PRIMA, il laboratorio di prova dove realizzare, installare e testare l’iniettore di particelle neutre per ITER.

Da |maggio 8th, 2014|Energy, Materials|Commenti disabilitati su Una giunzione eterogenea non saldata e compatibile con l’ultra alto vuoto? Ora è possibile con l’innovativa tecnica sviluppata al Consorzio RFX di Padova|

Dal Miifed 2013 la presentazione del progetto ITER PRIMA TEST FACILITY

scarica il pdf del progetto ITER PRIMA TEST FACILITY

 

Horizon 2020

 

Programma Quadro per la Ricerca e Innovazione 2014-2020

Horizon 2020 è il nuovo programma europeo per la ricerca e l’innovazione, attivo dal 1 gennaio 2014 al 31 dicembre 2020 con un budget di 70 miliardi di euro. Questo programma ha lo scopo di accelerare lo sviluppo tecnologico e l’innovazione alla base del business futuro e aiuterà le più innovative piccole e medie imprese europee a trasformarsi in compagnie leader a livello mondiale. I bandi per il primo biennio 2014-2015 sono stati pubblicati in Dicembre 2013. I bandi 2014-2015 nell’ambito del filone Industrial leadership (circa 2 miliardi € nel 2014) si concentrano sulle tematiche inerenti Biotecnologie, Nanotecnologie, ICT, Materiali avanzati, Fabbriche del futuro e processi industriali sostenibili, Spazio, assieme a temi trasversali relativi allo sportello europeo dei diritti di proprietà, on-line collaboration, nuove filiere industriali, ecc. Particolare attenzione alle PMI con specifici strumenti per l’innovazione ed a supporto delle imprese medio-piccole.

Il solare termico in Italia

CSP: Come Funziona un impianto CSP

►Impianti Linear Fresnel
La radiazione viene concentrata tramite collettori piani disposti su più file (7-15) parallele a livello del suolo che, ruotando assialmente, riflettono i raggi solari sul tubo ricevitore fisso L’inseguimento avviene su un solo asse di rotazione con un conseguente sfruttamento parziale della radiazione solare. Campo di applicazione attuale: 1-10 MWe
►Impianti Dish
La radiazione è concentrata sul fuoco del paraboloide, dove è anche alloggiato il motore termico che opera ad elevate temperature (anche oltre 1000 °C) L’inseguimento avviene su due assi di rotazione con un ottimale sfruttamento della radiazione solare Campo di applicazione attuale: 0,1- 10MWe

http://anest-italia.it/

Nel documento sfogliabile è possibile leggere tutta la relazione esposta nella Session “Materials for alternative energy” in occasione del XXICONGRESSOAIV di Catania

Da |novembre 8th, 2012|Energy|0 Commenti|