DIVENTA SOCIO AIV > > >

aiv
XX
Conference

May 17 - 19
2011

Padova, Centro Culturale Altinate

Veneto

Energia e Materiali: tecnologie a confronto e prospettive.

Download Program

Program

Plenary 1
Umberto Dosselli (Vice-presidente INFN): SuperB: an opportunity for the italian research and industry

Chairman: Alberto Tagliaferro (Politecnico di Torino)

Chairman : Paolo Manini (Saes Getters)

Chairman: Paolo Ossi (Politecnico di Milano)

Chairman: M. Lontano (IFP- CNR Milano)

Chairman: Riccardo D'Agostino (Università di Bari)

Chairman: Pietro Favia (Università di Pavia)

Chairman: Paolo Michelato (LASA-INFN, Segrate)

Workshop: Ultrafast science. Understand and control complex materials with light

Chairman:
Alessandro Lanzara (LBNL, University of California)
Mariano Anderle (Dipartimento di Ricerca, Innovazione e ICT, Provincia autonoma di Trento)

Committees

Conference highlights

Durante la conferenza sono stati premiati come soci onorari per riconoscimento dei loro contributi:
-il prof. Davide Bassi dell'Università di Trento
Nato a Genova il 30 settembre 1948, si è laureato in fisica con lode nel 1971 presso l’Università di Genova. Si è trasferito all’Università di Trento nel 1975, dove ha fondato un nuovo laboratorio di
 “Fisica atomica e molecolare”. Nel 1987 è diventato professore ordinario di Fisica sperimentale. Attualmente è rettore dell’Università di Trento.
 L’attività di ricerca di Davide Bassi include i seguenti argomenti:

  • Interazioni elementari di idrogeno in fase gassosa
  • Spettroscopia atomica e molecolare
  • Dinamica di reazione dei sistemi ione/molecola
  • Tecnologie dell’ultra alto vuoto e spettrometria di massa.
-Il prof. Paolo Mazzoldi dell'Università di Padova.
Ordinario di Fisica dal 1975 presso la Facoltà di Ingegneria - Università di Padova. Ha tenuto vari incarichi di insegnamento specialistici presso Università italiane, europee, India, Cina, USA.
 Componente di Comitati scientifici nazionali ed internazionali e dell’albo degli esperti in organizzazioni nazionali ed internazionali. Ha avuto responsabilità tecniche scientifiche nella realizzazione di un Laboratorio nel settore materiali, CNRSM, Brindisi, del Laboratorio Materiali (IRST) Trento, del Laboratorio “Nanofacility”.(Marghera).
Ha soggiornato per attività di ricerca presso Laboratori europei, Stati Uniti, Cina, ed India. Premiato dall’Istituto Veneto (Venezia) per lo sviluppo della tecnica di impianto ionico, più recentemente Award 2005 for “Radiation Effects in Insulators (REI)” (USA), nel 2006 dalla Società italiana di Fisica (SIF) quale benemerito della Scienza e della Fisica, nel 2007, premio “Panizza” 2007 as Nanotecnology Physics Meritorious, Award, per la seconda volta, 2009 dalla Commissione Internazionale REI per i risultati scientifici ottenuti e per le capacità organizzative . Autore di circa 450 pubblicazioni scientifiche su riviste internazionali con referee e
 testi specialistici. Editore di alcuni libri specialistici.
 La sua attività, preminentemente sperimentale si è sviluppata in vari settori della Fisica della Materia, inizialmente sulle proprietà quantistiche dell'Elio liquido, ha introdotto in Italia nel 1969 l’utilizzazione di acceleratori nel campo della Fisica della Materia, con sviluppo di tecniche nucleari per analisi dei materiali (microanalisi nucleare) e beni culturali, interazione radiazione-materia, impianto ionico, sintesi e caratterizzazione di nanoparticelle in dielettrici con applicazioni nell’ottica e magnetismo, nanotecnologie, meccanismi nell’immagazzinamento di idrogeno in strutture di magnesio.

Important Dates